Una wunderkammer naturale

No Comments

Di cosa si tratta
Nel periodo rinascimentale, molti nobili e artisti avevano in casa loro una wunderkammer. Letteralmente, il termine indica la “stanza delle meraviglie”, il luogo in cui ogni padrone di casa riponeva gli oggetti più curiosi che aveva acquistato nella sua vita, magari, durante dei viaggi o delle spedizioni militari. In queste stanze, poteva essere conservato un po’ di tutto: dagli animali impagliati, alle gemme preziose, arrivando persino a riporre piante esotiche essiccate o sementi dalla forma originale. Una sorta di museo primitivo, vero orgoglio del padrone di casa.
Come crearla
Oggi, i tempi sono cambiati, ma la voglia di stupire i propri ospiti rimane. Se nessuno ha più lo spazio e il tempo per creare un piccolo museo di meraviglie in casa propria, è anche vero che è possibile cercare di realizzare uno spazio accogliente e piacevole all’esterno della propria abitazione, ovvero in giardino o, magari, in terrazzo. Si tratta di una sfida che già in molti hanno accolto e che può rivelarsi particolarmente divertente. Riprendendo il modo di fare dei nostri antenati più illustri, è possibile creare dei luoghi delle meraviglie che nulla abbiano da invidiare ai salotti nobiliari. Volendo si può anche installare delle case in legno dai prezzi convenienti ricercandole anche sui siti di vendita online.
Chi ha lanciato questa moda
A riprendere questa voglia di stupire sono state le più famose star di Hollywood. Nei giardini delle lussuose ville dei padroni di casa più illustri sono presenti piante orientali e preziose, che si lasciano ammirare non solo per le loro forme eccentriche e per i colori insoliti, come le rose nere o le orchidee maculate, ma anche per i profumi afrodisiaci, che conquistano chiunque vi si avvicini. Vien da chiedersi se chi possiede una simile collezione di piante e fiori abbia il tempo di apprezzarne a pieno le qualità ma questa è un’altra storia.

Un investimento non da poco
Ciò che bisogna ricordare è che si tratta di un investimento notevole, sia in termini di acquisto dei semi e delle piante, sia in termini di tempo. Trattandosi di piante tanto rare, infatti, occorre trovare dei giardinieri specializzati che possano curare i vari fiori nella maniera adatta. Una spesa notevole, ma consigliata a chi ama la natura. Se poi decidete anche di inserire una piccola casetta in legno il prezzo delle case in legno è molto vario a seconda delle misure e dello spazio necessario.

Categories: arredi giardino

Arredi per un giardino incantato

No Comments

arredogiardinoCosa c’è di meglio che trascorrere qualche ora di meritato relax, il sabato e la domenica immersi nel verde del proprio giardino? Che la prospettiva sia particolarmente allettante, specie dopo un’interminabile e faticosa settimana di lavoro, non c’è alcun dubbio, ma perché l’esperienza sia piacevole sotto ogni punto di vista, occorre attrezzarsi per tempo. Un giardino arredato di tutto punto infatti favorisce invita al benessere ed ala tranquillità, da assaporare da soli o in compagnia. Ma da dove è opportuno cominciare per provvedere agli arredi da giardino più giusti?
Suddivisione degli spazi
Quello che serve per trasformare il proprio giardino, piccolo o grande che sia, in un’oasi di pace e benessere, in realtà non è molto. Tutto dipende dallo spazio che si ha a disposizione e del modo in cui si intende sfruttarlo. Se ad esempio si vuole trasformare il giardino in una sorta di salotto all’aperto, dove intrattenere gli amici nelle serate estive o nei tiepidi pomeriggi autunnali, occorrerà fornirsi di uno o più divanetti, magari a due o a tre posti, per fare accomodare gli ospiti e conversare piacevolmente con loro. Un tavolino basso di piccole dimensioni, da sistemare tra una poltrona e l’altra, in questo caso potrebbe essere utile come punto d’appoggio, per chiavi, borse, bicchieri e quant’altro.
Un giardino formato famiglia
Non c’è posto migliore del giardino per concedersi una lunga ed appetitosa colazione, quando non si è di fretta e ci si può trattenere un po’ di più in famiglia. Per condividere momenti speciali come questo basta inserire tra gli arredi per il giardino un tavolo e qualche sedia, ispirandosi allo stile d’arredamento che più si intona al resto della casa. Provenzale o high tech, vintage o ultra-moderno: non ci sono regole precise da seguire per arredare il proprio giardino, se non quelle suggerite dal gusto personale e dalla creatività di ognuno. Perché il giardino diventi lo spazio della casa preferito da ogni membro della famiglia, non bisogna dimenticare le esigenze dei più piccoli. Giochi da montare all’aperto, come casette in miniatura, scivoli ed altalene, faranno la felicità dei bambini di casa, dando al giardino un’atmosfera allegra e colorata.

Categories: arredi giardino

Arredi per l'esterno

No Comments

arredamento-arredo-teak-1Con l’arrivo della bella stagione piace a tutti pranzare all’aperto o di trascorrere qualche ora al fresco fuori. Che si abbia a disposizione uno stretto balcone o un ampio giardino l’importnate è sistemare lo spazio attrezzato in maniera razionale.

Arredare il balcone

Un balcone standard, di larghezza sui 120-140 cm, può essere  arredato in maniera opportuna e reso gradevole dalla presenza del verde e belle piante fiorite. Per risparmiare spazio quando non si usa il tavolo e le sedie vanno utilizzati mobili pieghevoli, per sfruttare il balcone quando non servono.
Non bisogna esagerare con le fioriere e meglio mettere i vasi in plastica a quelli in terracotta,che sono più leggeri a meno che la struttura stessa dell’edificio non presenti delle fioriere in muratura appositamente progettate.

A ridosso delle pareti possono essere disposte  piante rampicanti, su grigliati su cui farle crescereanche per  proteggere la propria privacy . Se il regolamento condominiale lo consente è possibile installare anche comode  tende da esterno  per la protezione dal sole che fanno un tetto sotto il quale si può mangiare.

Arredare il terrazzo

Chi ha la possibilità di usufruire di un terrazzo abbstanza ampio, può sistemare una maggiore quantità di mobili per creare una zona conversazione e una zona pranzo. I terrazzi ampi si prestano all’installazione di strutture più grandi per proteggersi dal sole e da sguardi indiscreti come ombrelloni, gazebo e pergolati in modo da poter creare delle aree   all’aperto da utilizzare come solarium .I mobili vanno scelti in materiali  resistenti, come vimine,  legno  e inoltre debbono essere facilmente impilabili per poterli riporre durante l’inverno.

Arredare il giardino

Se si ha la fortuna di abitare in una casa con giardino,grande o piccolo che sia le possibilità di attrezzare lo spazio all’aperto sono ancora maggiori. Prima però si deve porre attenzione alla progettazione del verde:  non si avrà a che fare semplicemente con fioriere, rampicanti e alberelli di piccolo fusto, ma si potrà giostrare con zone a prato da alternare a zone pavimentate, alberi, siepi e pergolati. Nelle case in legno moderne in vendita anche on line dai produttori certificati trovate anche comode strutture e arredi da giardino.La zona pranzo si potrà a seconda delle possibilità anche attrezzare con  barbecue per grigliate all’aperto. A seconda dello spazio a disposizione si potranno inserire  sdraio, panche e dondoli, fontane e piccoli lampioni per l’illuminazione notturna.
Gli arredi spaziano con tutte le soluzioni possibili, non vi resta che scegliere la vostra in base allo spazio e al luogo dove vivete.Tutti questi elementi si trovano in vendita nei migliori store e dai produttori che fanno progettazione e vendita di case in legno prefabbricate.

Categories: arredi giardino, Mobili

Soluzioni per l'arredo giardino

No Comments

legnogPer arredare il nostro giardino, in base alle dimensioni ed anche alle caratteristiche climatiche della zona in cui viviamo, ci sono tantissimi arredi moderni e classici per tutti i gusti.
Un’ottima soluzione da utilizzare in giardino  come materiale è sempre il legno per arredare uno spazio che sia  funzionale, pratico, sempre in ordine e sanche molto piacevole a vedersi. É molto natiurale e fa da sfondo ideale in qualsiasi ambientazione sia da interno che da esterno.

Importanti sono,oltre alla scelta del materiale anche   il trattamento dei materiali utilizzati, infatti il legno ade esempio, se sottoposto all’azione degli agenti atmosferici ed ai parassiti, con il passare del tempo è soggetto ad un veloce quanto antiestetico deterioramento.

Il legno impregnato a pressione, con sali minerali, cromo-rame-bronzo,  presenta un’ottima resistenza agli agenti atmosferici ed agli attacchi dei parassiti, diventa anche una buona soluzione per gli arredi da giardino.

È atossico, anche al termine del suo ciclo di vita,  ed è innocuo per l’ambiente, ma non deve essere assolutamente bruciato  perchè di conseguenza rende  il legno molto nocivo.

Per impreziosire il nostro giardino con lementi strutturali possiamo scegliere di utilizzare come  coperture gazebo o pergole in legno a seconda dello spazio che abbiamo a disposizione.

I gazebo sono strutture a forma geometrica che coprono la zona pranzo e completano l’arredamento del giardino o del terrazzo.

Secondo le nostre esigenze possiamo utilizzare gazebo completamente chiusi, in legno, in alluminio, con copertura in stoffa, aperti completamente o  solo su alcune pareti.

Ce ne sono di svariate dimensioni e forme a scelta.

Le pergole  in origine avevano funzione di sostegno di viti e piante rampicanti, ma oggi sono utilizzate anche come strutture ombreggianti, con piante che spesso fanno da tetto e spesso ancorate al muro per ampliare lo spazio abitativo.

Possono essere impiegate come coperture creando bellisime scenografie di  effetto se abbinate a pannelli, graticolati, sempre in legno, e fioriere.

Gli spazi vuoti tra gli archi o le pareti della pergola possono essere  chiusi con tendaggi,o cpn grate in legno dove fare arrampicare delle piante e qui si crea  un abbassamento considerevole della temperatura al di sotto della stessa ideale nelle calde giornate estive.

Come per i gazebo così per le pergole le combinazioni da abbinare di arredo giardino sono pressoché infinite  sia per tipo che per dimensioni.

Possiamo infine completare l’arredo del  giardino con tavoli e sedie,  sempre in legno, o con altri materiali  creando piacevlìoli spazi abitativi all’aperto grazie assemblaggio ed alla disposizione dei moduli.

Categories: arredi giardino

Comodi in giardino con Runon di Tao

No Comments

Le giornate estive sono finalmente arrivate ed ora non resta altro che rilassarsi in giardino e prendere un po’ di sole e, per chi ha la possibilità, fare un bel bagno nella piscina. Naturalmente, per trascorrere una giornata tipo di questo genere è necessario acquistare un ottima poltrona da esterni: quindi, perché non scegliere una splendida chaise longue di design? In questo caso, noi vi consigliamo la sdraio Runon di To, elemento d’arredo che è stato affiancato ad un tavolino basso, utile per poggiare il telefonino cellulare oppure un libro da leggere all’aperto.

La collezione Runon di Tao si caratterizza per uno stile veramente moderno e tecnico, adatto però esclusivamente agli spazi esterni. Grazie alle forme strettamente sinuose ed avvolgenti, tutti i pezzi d’arredamento di Tao danno un aspetto maggiormente elegante al giardino. Nonostante la forma e la sinuosità fanno pensare all’utilizzo di un materiale non troppo resistente, in realtà è stato utilizzato un materiale molto resistente come il Dupont Corian, con strutture in acciaio inox. Ad ogni modo, la chaise longue è molto elegante ed occupa soltato 1700X760X750. Insomma, cosa si potrebbe chiedere di più?

by Melody Laurino

Categories: arredi giardino, Mobili

Tavolo da giardino trasformabile

No Comments

Si chiama “Another Picnic Table” il tavolo realizzato dal duo di designer Jair Straschnow e Woulter Nieuwendijk il tavolo da giardino utile anche per i vostri pic nic all’aperto. Questo utile e simpatico tavolo da esterno, realizzato in legno naturale, si presenta con una comune forma ma con degli elementi che non sono soliti in un vero tavolo da esterni. Difatti, possiamo notare che se siamo vicino l’ora di pranzo o cena, il tavolo si può aprire e dare ospitalità a più persone; se invece volete prendere un po’ di sole o semplicemente un po’ rilassarvi potrete trasformare le panchinette in comode sdraio.

In questo modo, “Another Picnic Table” si presenta come un tavolo utilitario ed adatto per esterni, verande o balconi. Peraltro, con questo tipo di tavolo si cerca di eliminare il classico problema da panchina: intendiamo quel fastidioso problema che sorge quando siamo seduti e vogliamo regolare oppure orientale la panchina verso il tavolo, in modo da porter mangiare più comodamente. Insomma, questo tavolo da giardino è veramente utile e, soprattutto, comfortevole! Chi di voi non vorrebbe già averlo?

Categories: arredi giardino, Mobili

Green Pillow di Art Terre

No Comments

E chi l’avrebbe mai detto che un vaso potesse assumere le sembianze di un classico cuscino? A quanto pare l’eco design di Art Terre ha pensato che questa potesse essere un’idea originale da adattare ai spazi verdi più eccentrici: così, nasce Green Pillow, ossia il Cuscino Verde, una vaso costituito da un cuscino gonfiabile che si può adattare in qualunque angolo della casa oppure per ambienti esterni.

Un cuscino gonfiabile di Art Terre può contenere composizioni floreali o piantine di vario tipo, entro un diametro massimo di circa 13 centimetri; per dare anche un tocco ancor più speciale al proprio giardino, si potranno utilizzare questi cuscini sopra la propria poltrona o divano da esterni. Oppure, per finire, potrete collocare i Cuscini Verdi sul pavimento per decorare le varie superfici. Altra particolarità molto interessante di questo cuscino è che si presenta in un materiale impermeabile e, peraltro, galleggia sull’acqua. Quindi, se disponete di una piscina potrete adagiare i vostri vasi galleggiati sull’acqua o nei laghetti artificiali.

Per finire, a lasciarvi di stucco sarà il prezzo di Green Pillow: infatti, il cuscino vaso di Art Terre costa solo 49 euro; per maggiori informazioni potrete dare un’occhiata al sito agenceartterre.com

Categories: arredi giardino, Mobili

Summerwind, la poltrona da esterni

No Comments

Summerwind è una poltrona che coniuga comfort, design ed originalità per il proprio giardino; difatti, la poltrona Summerwind, realizzata dal designer francese John Nouanesing, si presenta utile sia nella stagione fredda che in quella invernale, arricchendo esteticamente il proprio spazio verde in tutte le stagioni. Durante l’estate e l’inverno, difatti, la poltrona in questione può essere utilizzata come una normalissima poltrona da esterni, solo che in estate può esser collocata anche all’interno della piscina, poiché galleggia come un vero e proprio salvagente. Quindi, grazie al suo straordinario design, Summerwind galleggia e vi permette di rimanere nella vostra piscina e, dunque, con i piedi in acqua.

Grazie ai fori collocati sulla base della seduta che permettono all’acqua di scivolare e ai braccioli, la poltrona si mantiene stabile sul pelo dell’acqua senza alcun pericolo di cadere dentro la piscina. In inverno, invece, Summerwind ha un’elevata resistenza contro gli agenti atmosferici e quindi né la pioggia, né la neve e né tantomeno il freddo possono danneggiarla. In questo modo, non sarete neppure obbligati a ritirare tutte le vostre poltrone da esterni nel garage o nel ripostiglio. Cosa si può chiedere di più di così?

Categories: arredi giardino, Mobili

Doccia per esterno

No Comments

Una doccia per esterni, siano essi giardini o terrazze abitabili?
Ci pensa lo studio italiano di “industrial design” Moredesign, che per il brand Myyour ha realizzato, appunto, una interessantissima doccia per esterni chiamata Dyno, dotata di una grandissima resistenza all’acqua ed ai raggi ultra violetti.

Il polietilene colorato che ricopre tutta la struttura esterna, è rinforzato internamente per rendere questa doccia anche un prodotto di ottima fattura, oltre che di splendido design.
Il rubinetto è realizzato interamente in ottone cromato assieme alle parti in ABS proprio per evitare che il contatto con il sole crei una situazione di surriscaldamento ai raggi solari.
Il soffione è anti – calcare e in silicone, per prevenirne danneggiamenti legati all’usura del tempo.

In definitiva, questo elemento d’arredo spicca sicuramente per la sua personalità e l’armonia che dona al luogo in cui verrà inserita.

Categories: arredi giardino, Mobili

"In giardino a Fiorano"

No Comments

Il prossimo weekend, sabato 16 e domenica 17 aprile 2011, Fiorano Modenese, sarà coinvolta nella prima edizione del mercato dei fiori e del giardinaggio.

“In giardino a Fiorano”.
Fiorano è sponda Modenese, di nome e di fatto (MO), e saranno ufficialmente piazza Ciro Menotti e Via Vittorio Veneto le ‘piazze’ destinate ad ospitare il prossimo week end, sabato 16 e domenica 17 aprile, la primissima edizione dell’atteso mercato di piante, fiori e soprattutto giardinaggio in senso largo: arredo, attrezzi e box, ma non solo.

Saranno in esposizione attrezzature specifiche del lavoro, arredi per nobilitare un ambiente esterno, oltre a trattori d’epoca e librerie tematiche.
Il programma, prevede nel dettaglio l’apertura di tutti gli stand a partire dalle ore 12 di sabato 16 aprile, con chiusura alle ore 19.
Si ripartirà poi il giorno seguente, domenica 17 aprile, questa volta dalle ore 9 fino alle 18.30, con un intervallo alle ore 15, in cui presso lo stand AAo si terrò uno stage gratuito ed aperto a tutti di orto biologico e biodinamico.
Presso lo stand Covili, da non perdere alle ore 16 l’atteso stage di giardinaggio.
Non dimenticate di portare con voi i vostri bambini; per entrambe le giornate, sono previste infatti numerose attività ricreative e giochi per i più piccoli!

Categories: arredi giardino, Mobili